Social Network per il business: quali usare e come

Tempo di lettura - 3 minuti

I Social Network non sono tutti uguali. Hanno delle caratteristiche comuni, certo, ma ognuno ha peculiarità proprie di cui devi tener conto quando stili il tuo piano di Social Media Marketing e, più in generale, quando decidi come allocare il budget destinato al Digital Marketing.

In questo articolo facciamo chiarezza sulle caratteristiche di ogni Social Network e sul modo in cui può essere un’utile risorsa per il tuo business.

Le caratteristiche comuni a tutti i Social Network

I Social Network sono oggi sempre più strumenti di business. Facebook, in particolare, è diventato un ecosistema che ben si presta alla vendita e anche alla fidelizzazione dei clienti acquisiti. Tuttavia, c’è una peculiarità fondamentale che non dobbiamo scordare: i Social Network sono nati come luoghi virtuali di incontro, partecipazione e condivisione. E lo sono tutt’oggi.

Il nostro consiglio in più

Troppo spesso nelle strategie di Digital Marketing sottovalutiamo la vera natura dei social Network. Ti basta fissare in mente un principio: i Social vendono grazie alle relazioni che qui riesci a instaurare.

Capirai bene che il fulcro di un’ottima strategia di Social Media Marketing sono proprio le relazioni e i contenuti che riescono a incontrare il favore, l’interesse e la simpatia delle persone.

E questo vale per tutti i Social Network.

Non tutti i Social Network sono adatti a tutti i business

Come ti abbiamo già anticipato, ogni Social Network ha peculiarità proprie ed è utilizzato da segmenti di pubblico diversi. Ecco perché non tutti i canali Social sono adattai a tutti i business. Ed ecco perché ogni Social Network deve essere gestito con contenuti specifici, creati ad hoc, e diversi per ogni canale.

 

1. Facebook

Facebook – che sta cambiando nome in Metaverso – è un ecosistema che integra diversi strumenti: Facebook, Messenger, WhatsApp e Instagram. Inoltre, sempre più sta puntando alla realtà aumentata e all’integrazione tra reale e virtuale, tra online e offline (ecco perché il re-branding della società di Mark Zuckerberg).

Facebook è il Social Network più utilizzato al mondo e il suo pubblico è composto, per lo più, da una fascia d’età compresa tra i 25 e i 54 anni. È il social che connette, stimola l’interazione (soprattutto con il like, la reazione più utilizzata) e invoglia alla partecipazione tramite i gruppi. Sono questi la grande risorsa di Facebook: persone che si riuniscono, si confronto e si supportano attorno a un tema specifico, a un interesse o a una passione.

Oltre a questo, Facebook mette a tua disposizione lo shop, una vetrina virtuale in cui le persone possono visualizzare i tuoi prodotti e anche acquistarli.

Perché è utile per il business

Facebook è utile per:

  • Creare connessione
  • Farsi conoscere in gruppi di interesse
  • Ottenere visibilità tramite lo shop
  • Entrare in relazione diretta con i propri clienti sfruttando la messaggistica istantanea con Messenger e WhatsApp, integrato a Facebook
  • Ottenere visibilità
  • Vendere
  • Attivare ottime campagne di re-marketing.

 

2. Instagram

La caratteristica principale di Instagram è l’alto tasso di engagement, ovvero di partecipazione e di coinvolgimento delle persone. Instagram, a differenza di Facebook, è un social molto più visual e offre diversi formati contenutistici da sfruttare per raccontare il tuo brand e avvicinare gli utenti al tuo business:

  • Foto
  • Caroselli di foto
  • Video
  • Reels
  • Dirette
  • IG TV
  • Shop
  • Stories, che ti permettono di esercitare la creatività e di stimolare la partecipazione grazie agli stickers (sondaggi, quiz, apprezzamenti, link diretti al sito web, tag di prodotti dello shop, localizzazione, musica, gif).

 

Perché è utile per il business

Instagram è il Social Network utile per rintracciare un pubblico più giovane rispetto a Facebook e, in molti casi, anche più avvezzo alla tecnologia. È il canale Social in cui puoi intrattenere relazioni e catturare l’interesse delle persone in tanti modi creativi, che intrattengono e incuriosiscono. Grazie alle stories e alle dirette puoi avvicinare gli utenti e, grazie allo shop, puoi vendere i tuoi prodotti.

Inoltre, il sapiente utilizzo degli hashtag ti permette di godere di visibilità presso un pubblico che ancora non ti conosce e che può essere interessato a te.

 

3. LinkedIn

LinkedIn è il più professionale tra i Social Network. È un canale più di nicchia, dove puoi incontrare professionisti del tuo settore e intrattenere con loro relazioni proficue. Puoi lavorare sulla Brand Reputation e affermarne l’autorevolezza.

Tra tutti i Social, LinkedIn è anche quello più formale, pur trattandosi sempre di uno strumento di comunicazione diretto e partecipativo.

Perché è utile per il business

LinkedIn è il Social Network per eccellenza per chi lavora nel B2B e per i business che sono alla ricerca di professionisti del settore. Anche i gruppi di LinkedIn sono un’occasione di incontro che puoi sfruttare a tuo vantaggio, coì come le campagne pubblicitarie. Le LinkedIn ADS hanno una peculiarità fondamentale rispetto alle Facebook e Instagram ADS: le opzioni di targeting, che ti permettono di intercettare professionisti, aziende e collaboratori di uno specifico settore.

 

4. Pinterest

Pinterest è il Social Network delle idee, dei consigli e della creatività. Il suo target di riferimento è per lo più femminile e, per sua natura, è perfetto per settori legati alla moda, al design, all’arredamento, alla crescita personale, al fai da te, alla bellezza, alla cucina, ai matrimoni e ai viaggi.

Oltre ai tradizionali Pin, un ottimo strumento che puoi sfruttare per ottenere grande visibilità sono le Pin Ideas, un formato assimilabile alle Stories di Instagram.

Perché è utile per il business

Pinterest è il Social Network che ti permette di ispirare le persone, così divenendo per loro un importante punto di riferimento. Tramite pin, bacheche e Pin Ideas puoi far vivere un viaggio emozionante, fornire spunti e consigli, dimostrare che non solo conosci bene quel di cui parli ma che il tuo brand può fare una cosa in più: ispirare.

Inoltre, considera che i pin si posizionano nelle SERP dei motori di ricerca e – se ben costruiti – possono diventare fonte di traffico al sito web.

 

5. Twitter

Tra tutti i Social Network, è da sempre quello in bilico. Noto per il carattere breve dei suoi cinguetti (i tweet), è il canale perfetto per una comunicazione veloce, che deve essere di grande impatto in poche parole. Nel tempo Twitter si è aperto anche ad altri formati contenutistici (foto, video, sondaggi) ed è stato il Social che per primo ha lanciato gli hashtag. Gli hashtag sono come delle etichette in cui si raccolgono tutti i contenuti prodotti attorno a quel tema. Nonostante questo, Twitter non è mai riuscito a decollare davvero.

Perché è utile per il business

Twitter è il canale social che ti consigliamo di usare se il tuo business opera nell’ambito dell’editoria, dell’informazione, della comunicazione, del marketing digitale. Gestire efficacemente Twitter è utile per farti notare e per affermare l’autorevolezza del tuo brand nel settore.

 

6. YouTube

Questo è proprio il momento dei video. Sono il formato contenutistico che riesce ad attrarre il maggior interesse da parte delle persone. I video sono immediati, immersivi e riescono a far vedere concretamente persone, prodotti in azione e modo d’uso. Inoltre, se corredati di sottotitoli, possono essere fruiti in qualsiasi momento della giornata e in qualsiasi luogo. E questo li rende davvero preziosi.

Perché è utile per il business

Per un brand gestire un canale YouTube vuol dire:

  • poter consolidare la propria autorevolezza nel settore
  • metterci la faccia (anche in senso letterale dell’espressione)
  • pianificare efficaci strategie di Storytelling e di coinvolgimento
  • educare il pubblico con i contenuti giusti
  • dare prova della propria esperienza, della qualità dei prodotti, del modo d’uso
  • fornire idee e consigli per utilizzare al meglio i propri prodotti o servizi
  • conquistare la fiducia delle persone: farsi vedere è fondamentale
  • ottenere traffico qualificato al sito web. I contenuti di YouTube, se ben ottimizzati, possono posizionarsi nelle SERP dei motori di ricerca e, così, possono essere intercettati dalla domanda consapevole, quella che esprime un bisogno conscio e specifico.

 

7. TikTok

TikTok è il social più innovativo e attuale e permette di creare dei video della durata tra i 15 e i 60 secondi in cui puoi davvero sbizzarrirti. I contenuti più apprezzati sono le imitazioni, i contenuti comici e anche i tutorial. Anche per TikTok un ruolo di grande rilevanza hanno gli hashtag: permettono di ottenere grande visibilità e sono un’opportunità per far diventare virali i tuoi contenuti.

TikTok oggi è in espansione soprattutto tra la generazione dei Millenials e la generazione Z.

Perché è utile per il business

Ti consigliamo di integrare TikTok nella tua Social Media Strategy se vuoi rivolgerti a un pubblico più giovane – soprattutto femminile –  con messaggi capaci di educarli e sensibilizzarli, oltre che intrattenerli. Quel che conta, però, è produrre contenuti ad hoc, che non siano la semplice rielaborazione dei reels o delle Stories di Instagram.

 

Social Network per il business: come scegliere quelli giusti per te

La scelta dei Social Network giusti per il tuo business richieda un’attenta fase di analisi preliminare, che deve tener conto di questi fattori:

  • qual è il tuo target di riferimento e su quali Social è possibile incontrarlo
  • quale budget hai a disposizione e com’è più efficiente allocarlo
  • la capacità e la possibilità di produrre contenuti diversi e specifici per ogni Social Network
  • gli obiettivi specifici della strategia di Social Media Marketing.

È solo a partire da questi aspetti che è possibile pianificare una strategia professionale, che utilizza i canali giusti con i messaggi giusti per le persone giuste.

Sei alla ricerca di professionisti che pianifichino la strategia di Social Media Marketing più giusta per te?

Parliamone

Hai trovato questo contenuto utile?
TAGS:
Condividi
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tags:

L'autore

ti è piaciuto questo articolo?

Leggine un altro sullo stesso argomento

oppure scegline uno dello stesso autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai bisogno di professionisti capaci di far crescere il tuo business online?

Entra in relazione con noi.

Oppure scarica e salva la scheda contatto di I'm Evolution